Open Menu Close Menu
Offerta Estate 2021
offertelunedì 24 maggio 2021

Offerta Estate 2021

Tariffe valide PER SOGGIORNI DAL 28 AGOSTO AL 30 SETTEMBRE con il versamento di un acconto del 30%

 

Richiedi  preventivo e disponibilità
TEL +39 0921.933002; Email: info@hoteldolcestate.com  

FORMULA RESIDENCE 3*/ PERNOTTAMENTO IN APPARTAMENTO TRILO (4 POSTI)

 

DAL 20 Settembre  AL 27 Settembre
€ 600,00 / Appartamento /7 notti / 8 giorni

La Quota Comprende: pernottamento, tessera club, utilizzo delle attrezzature sportive e ricreative, Piscina e Spiaggia attrezzata .

---------------------------------------------------------------------------------------------------

FORMULA HOTEL 

dal 21  Settembre  al 27 Settembre -  PENSIONE COMPLETA 

€ 420,00 /PERSONA (6 notti); € 320,00 /PERSONA (4 notti); € 170,00 /PERSONA (2 notti); 

€ 90,00 /PERSONA (1 notte)

dal 27  Settembre  al 30 Settembre - CAMERA COLAZIONE 

€ 50,00 /PERSONA (1 notte)

 La Quota Comprende Tessera Club: Programma di Animazione soft, utilizzo delle attrezzature sportive e ricreative, piscina e spiaggia attrezzata.

 

 

Gratuità e Riduzioni:

 - 50%  primo bambino 3-13 anni n.c. in 3°  letto

 - 50% secondo bambino 3-13 anni n.c. in  4° letto

 - Gratuità: Infant 0-3 anni n.c.

 - 30% ragazzi 13/16 anni n.c in 3°/4° letto

 - 20% adulti in 3°/4° letto

Supplementi facoltativi:

camera superior  € 20,00  a camera al giorno

doppia uso singola € 30,00 a camera al giorno

culla € 10,00 al giorno

· Formula All Inclusive al giorno ed a persona: EURO 20,00 ADULTI  (soggiorno inferiore a 7 notti)

· Formula All Inclusive ed a persona: EURO 10,00 BAMBINI ( 3 a 13 anni non compiuti);

· Formula All Inclusive a settimana ed a persona: EURO 112,00 ADULTI 

· Formula All Inclusive a settimana ed a persona: EURO 56,00 BAMBINI ( 3 a 13 anni non compiuti);

 

La formula “ All Inclusive ” comprende:

Acqua e vino ai pasti, Open-bar dalle ore 10:00 alle ore 22:00 con consumazione dalle bevande nazionali analcoliche e alcoliche (bibite, birra, tè, caffè, liquori nazionali, vino, cocktail); ore 11:00h -12:00 spuntino dolce, ore 16:00 - 17:00 spuntino salato; ore  16:00 - 17:00 Gelato per bambini.

La consumazione è personale  e  non trasferibile, per tanto  non è consentito offrire gratuitamente una consumazione ad altre persone. La formula deve essere acquistata da tutti gli occupanti la camera. Le consumazioni sono previste unicamente al bar e per porzione.

  ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Altri supplementi facoltativi ed obbligatori come da listino ufficiale

OFFERTA CON VALIDITA’ NON RETROATTIVA

 

Richiedi  preventivo e disponibilità
TEL +39 0921.933002; Email: commerciale@hoteldolcestate.com  

 

Misure per la sicurezza dei nostri Ospiti.

In linea con le indicazioni del Governo Italiano e le raccomandazioni dell’OMS, Hotel Dolcestate applica le procedure per il contrasto alla pandemia Corona Virus - Covid-19 all’interno della struttura.

Per garantire la sicurezza dei nostri ospiti alcuni servizi potrebbero subire variazioni, consulta di seguito le misure adottate in albergo e costantemente aggiornate in base ai provvedimenti ed alle indicazioni degli organi di Governo e dell’OMS


Altri articoli dal Blog

Newslunedì 21 giugno 2021
Una giornata a Cefalù
Cefalù, meta imperdibile, un borgo medievale marinaro che affascina per bellezza, storia e cultura Soggiornare presso l’Hotel Dolcestate non solo vi garantirà un rilassante ed unico momento di pausa, ma la sua posizione vi permetterà di visitare splendidi luoghi come quello di cui vi parleremo oggi. A circa 17 km dalla struttura si arriva al quantomai rinomato e bellissimo borgo di Cefalù. Questa località è certamente una delle più conosciute ed apprezzate del panorama siciliano. Questo comune marinaro, che si trova ai piedi di un promontorio roccioso, fa parte del Parco delle Madonie ed è incluso nella lista de I Borghi più belli d’Italia. Diverse sono le cose da fare e visitare quando ci si trova a Cefalù, di seguito vi indicheremo quelle assolutamente imperdibili secondo noi. 1. Il Duomo di Cefalù. La Basilica Cattedrale della Trasfigurazione, meglio conosciuto con il nome di Duomo di Cefalù, è probabilmente il monumento più noto del paese. Si tratta di una cattedrale in stile bizantino ed arabo-normanno che dal 2015 è entrata a far parte del patrimonio dell’Unesco. Venne costruito nel 1131 per volere del re di Sicilia Ruggero II come manifesto di grandiosità e potenza, ma soprattutto come fortezza per presidiare la costa settentrionale della Sicilia. Una leggenda vuole, però, che la cattedrale sia stata costruita dal sovrano a seguito di un voto fatto al SS. Salvatore quando fu colpito da un tremendo nubifragio mentre cercava di raggiungere Palermo. Nelle sue preghiere Federico II avrebbe promesso di costruire una chiesa laddove avesse toccato terra. Quel luogo fu proprio Cefalù. Come accennato si tratta di una struttura possente con due grandi torri campanarie, colonne di marmo e mosaici su fondo oro. Una volta completata la visita del Duomo non dimenticate di fare un salto al chiostro che vi si trova di fianco. Esso è il più antico della Sicilia e la sua particolarità risiede nei capitelli delle colonnine finemente e minuziosamente decorati con episodi biblici o storici. 2. Il lavatoio medievale. Questo lavatoio pubblico, conosciuto come “lavatoio medievale” si trova in via Vittorio Emanuele, presso il palazzo tardo rinascimentale Martino. Per accedervi è necessario scendere una breve scalinata in pietra lavica detta “a lumachella” che vi condurrà ad uno spazio semi coperto in cui sono presenti una serie di vasche. L’acqua gelida del fiume Cefalino sgorga al loro interno tramite 22 bocche di ghisa, la maggior parte di forma leonina, poste ai margini delle vasche. Entrando soffermatevi a leggere la curiosa scritta che si trova sul lato destro dell’ingresso. Essa narra: “Qui scorre Cefalino, più salubre di qualunque altro fiume, più puro dell’argento, più freddo della neve”. La leggenda narra che Cefalino fu generato dalle incessanti lacrime di una ninfa pentita di aver punito il tradimento dell’amato con la morte. Il lavatoio è stato sfruttato dalle donne del paese fino a pochi decenni fa per lavare i panni ed oggi è uno dei siti più visitati di Cefalù. 3. Porta Pescara. Conosciuta anche come porta del viceré, Porta Pescara è una delle porte originarie ed unica superstite delle quattro che permettevano l’accesso all’interno della città. Le altre tre porte furono distrutte durante l’abbattimento delle cinta murarie, ma la sopravvissuta Porta Pescara riconduce col pensiero a tempi antichi. Essa affaccia sul mare e più precisamente su Porto Antico. Fu costruita durante la reggenza dei Ventimiglia tra il 1200 e il 1330, ma ampliata successivamente nel 1570 per volontà del viceré di Sicilia. Il viceré era anche Marchese di Pescara e per questa ragione fu dato questo nome alla porta. 4. Un bagno al mare. Le spiagge di Cefalù e dei dintorni sono rinomate per la loro bellezza. Tra queste non perdetevi la spiaggia del Lungomare frequentata dagli abitanti del paese e dai turisti di passaggio; la spiaggia di Mazzaforno che si trova a circa tre chilometri da Cefalù ed è formata da una serie di calette e spiagge che si alternano; la spiaggia di Sant’Ambrogio, una lunga distesa di sabbia e ciottoli bianchi bagnata dalle splendide acque trasparenti del mare siciliano; la spiaggia dei Settefrati che troverete nell’omonima frazione e che è circondata da una bella vegetazione e caratterizzata da rocce e sabbia. Cefalù ha tante altre cose da offrire come l’ottimo cibo. Chiedete maggiori informazioni e consigli su dove mangiare ai nostri concierge! Scritto da Ambra Cusimano